Istria. Ancora un contagio sul volo Francoforte-Zagabria

Dopo 23 giorni consecutivi senza nuovi casi, ieri e oggi nella penisola sono stati riscontrati due tamponi positivi

Dino Kozlevac e Aleksandar Stojanović della task force istriana per la lotta al coronavirus. Foto Dusko Marusic'PIXSELL

Il 2 maggio i confini non erano ancora stati aperti, nemmeno quelli tra le varie Regioni. Ma gli aerei dall’estero arrivavano, anche se pochi, ma abbastanza per creare un nuovo focolaio di coronavirus in Croazia. Oggi, mercoledì 13 maggio, è stato scoperto ancora un passeggero che ha contratto il Covid-19 a bordo dell’aereo che quel giorno è atterrato a Zagabria proveniente da Francoforte. Il nuovo contagiato è stato riscontrato in Istria, che va ad aggiungersi al cittadino straniero (arrivato dalla Spagna tramite l’hub aeroportuale tedesco) la cui positività è stata confermata ieri, martedì 12 maggio. Sono attualmente 13 le persone che si sono ammalate sul volo Francoforte -Zagabria: 9 lavoratori dell’azienda Đuro Đaković di Slavonski Brod al rientro dal lavoro in Svezia (circa 200 km a sud-est di Zagabria), un cittadino di Zara, uno di Sisak e le due persone che ora si trovano in autoisolamento in Istria. La task force della Regione istriana non ha reso altri particolari sulla persona contagiata, aggiungendo solo che nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 85 tamponi, di cui uno è risultato positivo. Ricorderemo che fino a ieri, nella penisola per ben 23 giorni non si registravano nuovi casi di coronavirus.

Facebook Commenti