Istria: 79 casi e un decesso. Kozlevac: «Le misure resteranno in vigore»

La pescheria di Pola. Foto: Sasa Miljevic/PIXSELL

Anche oggi, domenica 13 dicembre, la curva epidemica non tende a scendere. In Istria sono stati registrati 79 casi, a fronte di 347 tamponi. Perciò, l’indice di positività è ulteriormente salito al 22,7%. All’ospedale di Pola è morta una 88.enne che soffriva di altre malattie pregresse.
Nel frattempo in Regione sono guariti 58 pazienti e così il numero dei casi attivi nella Regione istriana è di 708, mentre in isolamento si trovano 1.404 persone. All’ospedale di Pola sono ricoverate 58 persone, di cui due nel centro di respirazione.
Numeri alla mano, Dino Kozlevac ha raffreddato qualsiasi entusiasmo, affermando che “la curva epidemica difficilmente migliorerà nei prossimi giorni e nelle prossime settimana”, quindi bisogna dire “addio a Veglioni di Capodanno, feste dell’Avvento e altre manifestazioni tipiche per il fine anno”.

Facebook Commenti