Il ministro Beroš conferma: «Sì, vogliamo il vaccino Sputnik V»

Il ministro della Salute, Vili Beroš

Oa arriva anche la conferma. La Croazia sta trattando per ottenere dalla Russia il vaccino Sputnik V. Lo ha ammesso oggi, mercoledì 3 marzo, il ministro della Salute, Vili Beroš. “Sì, ci stiamo interessando sul procedimento d’importazione d’emergenza delle dosi del vaccino russo  anche prima che venga autorizzato dall’Agenzia europea per i farmaci (Ema)”. Beroš ha reso noto di essersi incontrato martedì con l’Ambasciatore russo, ma “non si tratta della volontà di allontanarci dall’acquisto congiunto a livello di Unione europea”, bensì della volontà di “trovare delle soluzioni alternative” alla luce dei ritardi nelle consegne del siero da parte della case farmaceutiche”.

Facebook Commenti