Il governo: «Il drone arrivato in Croazia dall’Ungheria a 700 km/h»

0
Il governo: «Il drone arrivato in Croazia dall’Ungheria a 700 km/h»

L’aeromobile a pilotaggio remoto da ricognizione caduto poco dopo le 23 di giovedì 10 marzo a Zagabria, “è giunto in Croazia dallo spazio aereo ungherese a una velocità di 700 km/h e a una altezza di 1.300 metri”. Lo si legge in una nota del governo croato, in merito allo schianto del drone militare.

“La Polizia, la Polizia militare, in collaborazione con i servizi del sistema di sicurezza nazionale, inclusa la Nato, stanno indagando sull’accaduto, in modo da stabilire tutte le circostanze dello schianto del velivolo militare a Zagabria”.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display