«I prezzi di 1.300 prodotti tornino ai livelli del 31/12»

0
«I prezzi di 1.300 prodotti tornino ai livelli del 31/12»

Il Ministero dell’Economia, secondo quanto apprende il quotidiano zagabrese Jutarnji list sempre vicino alle notizie provenienti dal governo, chiederà ai grandi rivenditori di restituire una parte più consistente dei prezzi per alcune delle 1300 merci elencate nell’applicazione “Kretanje cijena” (Andamento dei prezzi), e lo farà ai livelli che erano in vigore il 31 dicembre dell’anno scorso.

I rappresentanti dei 10 maggiori rivenditori in Croazia, tra cui Konzum, Lidl, Kaufland, Interspar e Tommy, sono stati convocati per un incontro in programma dmartedì 12 settembre presso il Ministero. Tutto ciò mentre il governo sta studiando un nuovo pacchetto di misure di aiuto, e c’è incertezza su se tutti continueranno a ricevere uguali sovvenzioni per l’elettricità. Gli interlocutori vicini al governo non dicono cosa accadrà se i rivenditori non accetteranno questa richiesta, ma affermano solo di avere tutti gli strumenti a disposizione.

Tutti i diritti riservati. La riproduzione, anche parziale, è possibile soltanto dietro autorizzazione dell’editore.

L’utente, previa registrazione, avrà la possibilità di commentare i contenuti proposti sul sito dell’Editore, ma dovrà farlo usando un linguaggio rispettoso della persona e del diritto alla diversa opinione, evitando espressioni offensive e ingiuriose, affinché la comunicazione sia, in quanto a contenuto e forma, civile.

No posts to display