Il cuore della piccola malmenata dai genitori ha smesso di battere

L'Ospedale pediatrico di via Klaić a Zagabria. Foto: Pixsell

Ha smesso di battere il cuore della piccola di due anni e mezzo di Nova Gradiška malmenata dai genitori. In un comunicato diffuso dall’Ospedale di via Klaić a Zagabria dove la bambina era stata ricoverata in gravissime condizioni mercoledì scorso, è stato reso noto che purtroppo la piccola non ce l’ha fatta nonostante tutti gli sforzi dei sanitari per strapparla alla morte. Ricorderemo che era stata la madre della bambina a portarla all’Ospedale di Nova Gradiška dicendo che era caduta ma ben presto era venuta a galla la triste storia della bimba, maltrattata e picchiata dai genitori. La piccola aveva gravi lesioni alla testa e lividi su tutto il corpo a causa di atti di violenza che sarebbero iniziati nel novembre scorso. Successivamente era stata trasferita all’Ospedale di Zagabria dove era stata sottoposta ad un intervento chirurgico. La coppia ha altri tre figli e si sospetta che anche loro fossero maltrattati ma per un periodo più lungo. I genitori sono stati arrestati e nei loro confronti è stato predisposto un mese di carcere preventivo.

Facebook Commenti