I vertici UPT da Rosato: in primo piano CNI ed esuli

Emilio Fatovic, Ettore Rosato, Paolo Rovis e Fabrizio Somma

Il presidente dell’Università Popolare di Trieste Emilio Fatovic, il vicepresidente Paolo Rovis e il segretario generale Fabrizio Somma, hanno avuto un incontro istituzionale con il vicepresidente della Camera dei Deputati, On. Ettore Rosato, negli uffici di Presidenza della Camera, per una ricognizione sulle tematiche relative al rifinanziamento delle Leggi n. 72/2001 recante “Interventi a tutela del patrimonio storico e culturale delle comunità degli esuli italiani dall’Istria, da Fiume e dalla Dalmazia” e n. 73/2001 recante “Interventi a favore della minoranza italiana in Slovenia, in Croazia e in Montenegro”, per il triennio 2022/2024 e la Legge 960/1982 Cap. 4545.
A margine è stata fatta una riflessione sulle future azioni di partecipazione inclusiva di tutta la Comunità Nazionale Italiana e le sue componenti in Slovenia, Croazia e Montenegro e sulle specifiche progettualità delle due Leggi, estese anche al mondo dell’esodo, nonché sui progetti di potenziamento della presenza istituzionale della stessa Università Popolare di Trieste.
Il vicepresidente Rosato, come si rileva in una nota diffusa dall’UPT, ha espresso “grande soddisfazione per quanto già realizzato negli ultimi mesi dalla nuova componente del Consiglio di Amministrazione dell’Università Popolare di Trieste, confermato dall’ottimo risultato di bilancio 2020, incoraggiando l’azione culturale e di formazione permanente che l’Ente Morale triestino porta avanti da tanti anni con impegno e determinazione”.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.