I Sindacati: «Bene la riduzione IVA, ma i prezzi caleranno?»

0
I Sindacati: «Bene la riduzione IVA, ma i prezzi caleranno?»
Foto: Kristina Stedul Fabac/PIXSELL

Le misure contro il carovita presentate dal premier Plenković sono state giudicate positivamente dai fiduciari di due tra le principali centrali sindacali Mladen Novosel (SSSH) e Krešimir Sever (NHS). “Si tratta di interventi ad ampio raggio, proprio come era stato richiesto dai Sindacati. Sono contemplati aiuti sia per le categorie sociali più vulnerabili che per le imprese, ossia per l’economia”, ha dichiarato Novosel, che però, richiamandosi che molto si è puntato sull’abbassamento dell’IVA ha fatto un appunto all’Esecutivo. “Tutto è lasciato alla buona volontà dei produttori che hanno aumentato i prezzi. Ora si spera che accetteranno di ridurne qualcuno o perlomeno che non li aumenteranno ulteriormente”, affermato il leader dell’SSSH. “Dovremo avviare una campagna d’ampio respiro, vigilare e richiamare pubblicamente coloro i quali tenteranno di speculare ossia sfruttare gli interventi governativi per incrementare i propri profitti”, ha annunciato il sindacalista. Gli ha fatto eco il collega Sever, affermando che bisognerebbe iniziare a valutare seriamente la possibilità di pubblicare le liste nere delle società e i singoli che stanno speculando o tenteranno di speculare sui rincari, in modo da poter boicottare i loro prodotti o servizi. Ricordando che dal punto di vista formale il governo non può obbligare qualcuno a ridurre i prezzi richiamandosi alla riduzione dell’aliquota IVA, Sever ha sollecitato la Direzione fiscale a intensificare i controlli al fine di demotivare comportamenti scorretti.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display