«I programmi in italiano e ungherese nel palinsesto di Tv Slovenia»

Maurizio Tremul

Su invito di Ferenc Horváth, presidente della Commissione per le Comunità Nazionali della Camera di Stato di Lubiana, il presidente dell’Unione Italiana, Maurizio Tremul, ha partecipato ieri alla terza riunione urgente di quest’organismo parlamentare. L’unico punto in agenda riguardava la problematica della permanenza delle trasmissioni in lingua ungherese nel palinsesto del Programma della TV di Slovenia. Nel suo intervento Tremul ha ribadito che l’Unione Italiana sostiene pienamente la richiesta della Comunità Nazionale Ungherese per far reinserire i Programmi in lingua ungherese nel palinsesto del Primo programma della TV di Slovenia. Sono convinto, ha sottolineato il presidente dell’UI, “che vi debba essere un’intensa collaborazione tra le due Comunità Nazionali e che queste debbano esprimere chiaramente la reciproca solidarietà. È molto importante che l’opinione pubblica slovena sia informata sulle attività delle Comunità Nazionali, parte integrante e costitutiva del Paese”. Tremul si è detto inoltre convinto che anche le notizie e i programmi in lingua italiana di TV Capodistria dovrebbero trovare spazio nei programmi nazionali della TV di Slovenia. Il fatto che “i Programmi delle Comunità Nazionali siano presenti nel palinsesto dei Programmi nazionali della TV di Slovenia contribuisce a costruire la convivenza e il dialogo interculturale, a far conoscere la storia, la lingua, la cultura e l’identità delle etnie, favoriscono il rispetto nei riguardi delle Comunità Nazionali stesse e dei loro appartenenti, ne valorizzano la loro presenza e creatività”, ha concluso.

Facebook Commenti