HP. Rincarano le lettere le cartoline e i pacchi

Un quadriciclo elettrico della Posta croata a Cittanova. Foto: Srecko Niketic/PIXSELL

Dopo dieci anni la Posta croata (HP) ha corretto i tariffari relativi alla corrispondenza nazionale. In altre parole ciò significa che sono aumentati i prezzi di spedizione di lettere, cartoline e pacchi postali. Il prezzo di spedizione della posta che non supera i 50 grammi di peso da oggi rincarerà di 20 lipe, passando così da 3,10 a 3,30 kune (+6 p.c.). Il medesimo prezzo (3.30 kune) sarà praticato anche per le lettere raccomandate con attestazione di avvenuta consegna, mentre il prezzo di notificazione e comunicazione degli atti giudiziari da oggi ammonterà a 14,80 e non più a 14,60 kune (per lo scaglione di peso fino a 50 grammi).
Sono stati modificati pure i tariffari relativi alla posta massiva (pacchi postali) per gli scaglioni fino a 10 chilogrammi di peso. In questo caso il prezzo è aumentato di 5 kune per ciascuna fascia di peso. Ad esempio il prezzo del servizio di consegna a domicilio dei pacchi il cui peso non è superiore ai 2 chilogrammi è lievitato da 20 a 25 kune.
“Dal 2010, quando le tariffe della corrispondenza nazionale furono ritoccate per l’ultima volta, numerosi costi sono aumentati, inclusi quelli di consegna. Inoltre, lo stipendio medio in dieci anni è aumentato del 25 p.c., mentre il tasso d’inflazione cumulativo dal gennaio 2010 al gennaio del 2020 è cresciuto dell’11 p.c.”, è stato fatto presente dall’HP. Inoltre, dall’HP è stato rilevato che il prezzo di spedizione della corrispondenza nazionale in Croazia continua a essere nettamente inferiore alla media delle tariffe praticate dagli operatori postali dei 27 Paesi membri dell’Unione europea (5,76 kune). Benché l’HP non sia tenuta a ottenere il beneplacito dell’Autorità croata per le industrie di rete (HAKOM) al fine di ritoccare il suo tariffario, il nuovo listino prezzi è stato sottoposto al vaglio della medesima, che non ha sollevato obiezioni.

Facebook Commenti