Germania: lockdown per i non vaccinati. Verso l’obbligo vaccinale

Deciso in Germania un lockdown di fatto per i non vaccinati, con l’estensione del 2G (guariti e vaccinati) al commercio al dettaglio su base federale, e la riduzione dei contatti. E’ una delle decisioni più rilevanti del pacchetto varato dall’ultima conferenza Stato-Regioni, annunciato da Angela Merkel, in conferenza stampa a Berlino. La Cancelleria uscente ha ha aggiunto che la Germania avvierà il dibattito parlamentare per il vaccino obbligatorio antiCovid. “La situazione è seria e il carico sulle strutture sanitarie è in parte già ai limiti”, per cui serve “un atto nazionale di solidarietà” per ridurre il numero dei contagi e la pressione sul sistema sanitario.
Nell’ambito delle misure varate per cercare di fermare la nuova, violenta, ondata di Covid, in Germania sarà drasticamente ridotto il pubblico degli eventi sportivi e culturali. Secondo quanto annunciato dopo la riunione tra il governo federale ed i premier dei Lander, sarà permesso solo un 30-50% dei posti disponibili.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.