Focolaio Zara: il tasso di positività s’impenna al 14,2%

Una suggestiva immagine di Zara di notte. Foto: Marko Dimic/PIXSELL

Continua la corsa del Covid nella Regione di Zara, dove i casi sono in costante aumento dopo alcuni assembramenti a manifestazioni sportive ma anche, come specificato dagli epidemiologi, dovuti a matrimoni, cresime e simili cerimonie. La situazione è allarmante come lo dimostra il fatto che l’Istituto tedesco Robert Koch ha proclamato Zara e dintorni zona a rischio epidemiologico. Oggi, martedì 29 giugno, i contagiati sono 32, a fronte di 225 tamponi, per un tasso di positività che sale al 14,2%. Una situazione che la task force nazionale teme possa propagarsi anche sulle altre zone dell’Adriatico, soprattutto in Dalmazia, dove la percentuale dei vaccinati è la più bassa nel Paese. Naturalmente, c’è preoccupazione per il fatto che la stagione turistica possa subire una brusca frenata, soprattutto alla luce del fatto che proprio in Dalmazia si è verificato finora il maggior numero di contagi con la variante Delta.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.