Fiume. Sì al tricolore fiumano

Con 21 voti a favore, 7 contrari e 2 astenuti, la proposta di reintroduzione dello storico vessillo come bandiera solenne è stata approvata dal Consiglio cittadino

Lo storico tricolore fiumano. Foto Nel Pavletic/PIXSELL

Il tricolore fiumano tornerà a sventolare. Con 21 voti a favore, 7 contrari e 2 astenuti, la proposta di reintroduzione dello storico vessillo come bandiera solenne è stata approvata dal Consiglio cittadino, tenutosi eccezionalmente al Palasport di Zamet al fine di garantire il necessario distanziamento fisico. Un esito, a onor del vero, abbastanza scontato. Tuttavia, non sono mancate accuse, veleni, polemiche e le solite frivole dispute ideologiche fra maggioranza e opposizione. Dopo un acceso confronto durato quasi due ore, il parlamentino fiumano ha dato il via libera alla mozione avanzata dal club della Lista per Fiume, seppure con una sostanziale modifica. La bozza originale prevedeva infatti l’esposizione del vessillo permanentemente sul palo posto al centro di piazza della Risoluzione fiumana, sul Palazzo municipale e nell’ufficio del sindaco ma, su richiesta di Vojko Obersnel, il secondo e il terzo punto sono stati tolti.

Il servizio completo sulla Voce in edicola giovedì 28 maggio o in versione digitale. Abbonati cliccando qui.

Facebook Commenti