Fiume. Preso anche il secondo bombarolo dei bancomat

Un agente della Scientifica davanti al negozio in cui si trovava il bancomat fatto esplodere. Foto Nel Pavletic/PIXSELL

La Polizia ha comunicato di aver arrestato anche il secondo bombarolo che lo scorso mese di settembre ha fatto saltare in aria il bancomat della Erste bank in via Bratonja, a Cantrida (Fiume). Il suo complice (54 anni) era stato assicurato alla giustizia pochi giorni dopo il botto che nella notte ha svegliato molti residenti in uno dei rioni più popolari di Fiume. In assalti agli sportelli automatici di Kraljevica e Cantrida la coppia si è impossessata di oltre 1 milione di kune: 954mila sono state recupetate (150mila euro circa). Il caso è stato risolto dagli agenti investigativi della Prima stazione di polizia di Fiume.

Facebook Commenti