Fiume. Nuovi focolai in tre Case degli anziani

Gli avvisi di divieto d'ingresso nella Casa di riposo di Cantrida, a Fiume. Foto Željko Jerneić

Le Case per gli anziani di Volosca, Costabella e Viškovo, nell’hinterland di Fiume, sono i tre nuovi focolai di coronavirus nella Regione litoraneo-montana. Come precisato dagli epidemiologi, la situazione è allarmante nella struttura di Volosca, nella quale sono risultati positivi al virus 21 dei 130 assistiti. Alcuni casi di contagio tra gli assistiti si sono verificati nella Casa di riposo di Costabella, che ha una capienza di 361 letti e in quella di Viškovo. In tutto sono state ricoverate due persone provenienti da queste tre strutture, che al momento accusano sintomi lievi della malattia.

A Fiume aumentano i ricoveri e le terapie intensive 

In aumento il numero dei ricoveri nel Centro clinico ospedaliero di Fiume. Oggi il numero dei pazienti Covid-19 è salito a 51, rispetto ai 39 di lunedì. Nella Clinica per le malattie infettive sono degenti 23 pazienti, in quella di otorinolaringoiatria 15, mentre nel centro per la respirazione assistita 13, di cui quattro attaccati al respiratore.

Facebook Commenti