Fiume. Filipović tranquillo, Štimac: «Si riparte dallo 0-0»

Il socialdemocratico Marko Filipović e l'indipendente Davor Štimac si contendono la poltrona di sindaco di Fiume

Sarà, dunque, Davor Štimac a contendere a Marko Filipović lo scettro che per oltre vent’anni è stato di Vojko Obersnel. Chi sarà il nuovo sindaco di Fiume lo sapremo il 30 maggio, anche se guardando i risultati della tornata elettorale di ieri, domenica 16 maggio, non dovrebbe esserci storia. Il socialdemocratico ha conquistato oltre il 30% dei consensi, quasi il doppio dell’ex direttore del Centro clinico ospedaliero di Fiume, che si è fermato al 16%. Ma Štimac è convinto di poter recuperare. “Palla al centro, partiamo dallo 0-0 – ha detto il medico il giorno dopo il primo turno delle amministrative -. I sondaggi hanno visto bene il risultato di questa prima tornata. Per la seconda indicano invece la mia vittoria. Quindi, sono molto ottimista, anche perché tutti coloro che non votano Sdp mi concederanno la fiducia al ballottaggio”.
Soddisfazione anche per Filipović: “Basti dire che ho conquistato il 30% dei voti e nessun sondaggio mi dava così in alto”. Il candidato socialdemocratico ha poi espresso la convinzione che le cose non cambieranno nemmeno dopo il secondo turno. “Štimac? Non mi preoccupo dello sfidante. I numeri parlano chiaro, sarò io a vincere”.

Facebook Commenti