Fiume. Chiudono due reparti Covid

L'Ospedale di Sušak, a Fiume. Foto Željko Jerneić

L’ospedale di Fiume, grazie al miglioramento dell’emergenza sanitaria, sta riorganizzando tutte le attività che erano state rallentate o sospese. Innanzitutto sono stati chiusi due reparti Covid, mentre la Clinica di otorinolaringoiatria è tornata a svolgere i compiti primati. Oggi, lunedì 24 maggio, anche l’Istituto di medicina fisica e riabilitativa ha ripreso la propria attività regolare. In funzione del virus la Clinica di chirurgia maxillo facciale continua ad ospitare i degenti post Covid e i pazienti di altri reparti in isolamento. Pure la Clinica di radioterapia e oncologia ha ripreso oggi la sua attività, dopo una settimana di sospensione in cui è stato organizzato il nuovo sistema di programmazione radioterapica.
“Stiamo ripartendo a pieno ritmo e la maggior parte delle attività sono state normalizzate come viene dimostrato dal numero di visite effettuate. Abbiamo praticamente raggiunto i limiti massimi che saranno operativi già alla fine di questo mese”, ha dichiarato il direttore del Centro clinico ospedaliero, Alen Ružić.

Facebook Commenti