Fiume: 3 contagiati e due classi in isolamento

La struttura di Cantrida dove vengono messe in quarantena le persone contagiate che non hanno la residenza a Fiume

Sono tre i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore nella Regione litoraneo-montana. Però, va detto che l’Unità di crisi della Protezione civile regionale ha ritenuto opportuno rendere noto il numero dei tamponi eseguiti. Nel frattempo, si legge nel bollettino, sono 9 le persone guarite. Il numero dei casi attivi a Fiume e dintorni è così  sceso a 153, mentre 568 cittadini sono costretti ad osservare la quarantena, conclude la la breve nota della task force regionale.
Il presidente della Regione litoraneo-montana, Zlatko Komadina, ha reso noto che sono due le classi in isolamento dopo che alcuni alunni sono risultati positivi al Covid. Si tratta di una classe delle ottennali e di una classe di una non precisata scuola media superiore. Komadina ha confermato la notizia secondo la quale se per 3 giorni consecutivi il numero dei nuovi contagiati dovesse superare le 50 unità, si passerà alle lezioni online per le classi superiori delle elementari e per tutte le scuole medie superiori. “La mia speranza è che non si giunga a tanto, come neppure che venga messo in funzione il Palasport di Tersatto, quale centro Covid. Però, dobbiamo essere pronti a ogni evenienza”, ha ribadito il presidente della Regione.
Il Centro clinico ospedaliero di Fiume ha reso noto che sono ricoverate 15 persone con coronavirus, la maggior parte proveniente dalla vicina Regione della Lika e di Segna. Soltanto un paziente è attaccato al respiratore, mentre l’età media dei ricoverati è di 65,5: il più giovane ha 51 anni, il più anziano 81.

Facebook Commenti