Fiume. 150 anni di incredibile storia architettonica

Inaugurata questa sera la più grande mostra dell’indirizzo programmatico Dolce e Salato

L'inaugurazione della mostra

Grande interesse di pubblico per la mostra architettonica “Fiume Fantastika”, che racconta la storia e la particolarità di Fiume attraverso il suo sviluppo architettonico, l’infrastruttura e i collegamenti.
“Questa mostra e tutto il palazzo dell’Exportdrvo rappresenteranno un lascito del programma di Fiume CEC 2020 alla nostra città – ha dichiarato il sindaco, Vojko Obersnel -. Sono molto contento che dopo il lockdown siamo riusciti a rimetterci in piedi e a riprendere i programmi”.
Dopo aver elencato gli eventi che si sono tenuti nell’ambito dell’Estate nella Capitale, il sindaco ha detto che Fiume è una città di dispetto e orgoglio. “Inoltre – ha continuato Obersnel – dei dieci padiglioni allestiti, l’undicesimo è il pubblico. Sono i cittadini di Fiume quelli che rendono la città fantastica. Non rimpiango niente, ne è valsa la pena”, ha concluso con queste parole l’intervento, dato che si sta avvicinando la fine del suo mandato a capo della Città”.
A salutare i presenti è stata anche la direttrice di Fiume CEC 2020, Irena Kregar Šegota, la quale ha ricordato l’etimologia della parola “fantastico”, phantastikós, che deriva dal greco antico e vuol dire “‘far vedere, mostrare, rendere visibile”.
In questo senso anche la mostra “Fiume Fantastica” ci rivela una città che a primo acchito non si nota, un grande organismo in evoluzione formato da molteplici elementi diversi.
Alla cerimonia d’inaugurazione si sono rivolti ai presenti anche la rettrice dell’Università degli Studi di Fiume, Snježana Prijić Samaržija, i curatori Idis Turato e Vedran Mimica e il rappresentante del presidente della Repubblica nonché consulente per la cultura, Zdravko Zima. Quest’ultimo ha nominato i grandi fiumani della storia, tra cui il connazionale Romolo Venucci.
Dopo le visite guidate, alle ore 23, inizierà il programma musicale con il DJ TIPSY!
Il prezzo del biglietto d’entrata è di 30 kune, mentre la mostra sarà aperta fino al 13 settembre ogni giorno dalle 17 alle 21 e dal 14 settembre al 1.mo dicembre ogni giorno dalle ore 11 alle 21. Il tema della fantastica storia fiumana verrà trattato alla tavola rotonda “Fiume Fantastica: Fenomeni della città”, che si terrà oggi, con inizio alle ore 11, nell’ex magazzino dell’Export.









Facebook Commenti