Femminicidio a Gallesano. Uomo uccide l’ex moglie poi cerca di suicidarsi

Gli agenti di Polizia e gli inquirenti davanti alla casa dove si è consumato il delitto

Si stanno appurando le circostanze dell’omicidio che ha spezzato la routine della tranquilla vita di Gallesano. In via Fasana, un uomo di 54 anni con un oggetto appuntito ha ucciso l’ex coniuge di 60 anni. È stata la figlia che vive nella stessa casa dei due ad avvertire la polizia. L’uomo, uccisa l’ex moglie, ha poi tentato di togliersi la vita con un coltello, tagliandosi la gola, ma non c’è riuscito e, ferito, si trova in ospedale sotto custodia. L’uomo è noto alla polizia e alla cittadinanza gallesanese per i reiterati problemi con l’alcol e i ripetuti casi di disturbo alla quiete pubblica. La donna ha chiesto più volte aiuto, a causa del comportamento dell’ex marito, senza però trovare l’adeguato sostegno.

Facebook Commenti