Eurobarometro. Croati, popolo di no vax

Il logo della campagna di vaccinazione in Croazia. Foto Roni Brmalj

Un popolo di no vax. Un quinto dei cittadini croati afferma di non volersi vaccinare contro il virus Sars-Cov-2. In Europa fanno peggio solo Cipro e Lettonia. I dati sono stati resi dall’indagine di Eurobarometro, che sono stati pubblicati oggi, venerdì 23 aprile, dalla Commissione europea.
Nel sondaggio si legge che il 22% dei croati ha risposto “mai” alla domanda “quando ti vaccineresti se le autorità avessero procurato il vaccino e fosse subito disponibile?”. Il 26% dei ciprioti ha risposto pure in questo modo , come pure il 23% dei lettoni. La Croazia è medaglia di bronzo ex aequo con Francia e Bulgaria. Dall’altro canto lo scetticismo da questo punto di vista non regna in Danimarca (2% di contrari), Irlanda, Svezia e Malta (4%) e Portogallo (5%).
Il 20% degli intervistati in Croazia ha dichiarato che si immunizzerebbe “quanto prima” o ha già ricevuto la prima dose del siero, il 27% afferma che farà la puntura “entro l’anno”, mentre il 30% vorrebbe aspettare ancora un po’.

Facebook Commenti