Estate violenta: è uno tsunami

Foto Petar Glebov/PIXSELL

L’onda di violenza di quest’estate sta trasformandosi in uno tsunami. Gli ultimi due episodi si sono verificati ad Abbazia e Porto Albona (Rabac).Nel primo caso è stata una rissa fra giovani ubriachi: pugni, calci, bicchieri rotti, tutto davanti un locale della Perla del Quarnero di solito buen ritiro di coppie e pensionati, mentre nell’Albonese sarebbero venuti alle mani i dipendenti di due locali. Alcol, droghe, una buona dose di alienazione e incoscienza sono gli ingredienti che fanno scattare la scintilla: tutti al mare a pestar chi ci pare…

Facebook Commenti