Ema: ok al vaccino Pfizer per 12-15.enni

Foto: Zeljko Lukunic/PIXSELL

L’Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha approvato l’utilizzo del vaccino Pfizer-BioNTech contro il Covid-19 anche per gli adolescenti tra i 12 e i 15 anni. “Gli effetti indesiderati più comuni nei ragazzi di età compresa tra 12 e 15 anni sono simili a quelli nelle persone di età pari o superiore a 16 anni. Includono dolore al sito di iniezione, stanchezza, mal di testa, dolori muscolari e articolari, brividi e febbre. Questi effetti sono generalmente lievi o moderati e migliorano entro pochi giorni dalla vaccinazione”, ha reso noto l’agenzia europea. Il parere sarà ora trasmesso alla Commissione europea per l’approvazione finale. Poi starà ai singoli Stati membri recepirlo eventualmente a livello nazionale. Lo studio è stato condotto in conformità con il piano di indagine pediatrica (Pip) della Comirnaty, approvato dal Comitato pediatrico dell’Ema, scrive l’agenzia. “Ci sono due test in corso sull’utilizzo di vaccini diversi tra la prima e la seconda dose, in particolare in combinazione tra AstraZeneca e un vaccino mRna. Uno è in Gran Bretagna e l’altro in Spagna. Dai dati che ci arrivano sembrano che non ci siano problemi per quanto riguarda la sicurezza e sembra che questo metodo fornisca anche una robusta copertura immunitaria”. Lo ha dichiarato Marco Cavaleri, capo della strategia dei vaccini dell’Ema, l’Agenzia europea per i medicinali.

Facebook Commenti