Elezioni. L’IDS/DDI accetta, coalizzerà con Restart

Dusko Marusic/Pixsell
Il sindaco di Pola, Boris Miletić che ricopre pure la funzione di presidente della DDI. Foto Dusko Marusic/Pixsell

La Dieta democratica istriana (DDI) ha deciso di aderire alla coalizione di centrosinistra Restart in vista delle prossime elezioni parlamentari. È stato deciso nella riunione del Consiglio del partito regionalista istriano.
Sul tavolo delle trattative il partito della capra ha puntato le sue richieste su due punti focali: il decentramento di cui avranno beneficio tutte le aree della Croazia e il rafforzamento della politica regionale, e al contempo lo status di regione autonoma per l’Istria come Regione o Contea.
“Abbiamo messo in discussione due cose: il decentramento di cui beneficeranno tutte le parti della Croazia e il rafforzamento della politica regionale, e al contempo lo status di autonomia dell’Istria come Regione o Contea”, ha dichiarato Boris Miletić, presidente della DDI.
Il Consiglio ha inoltre deciso i nomi dei candidati IDS/DDI nell’elenco dell’ottava circoscrizione elettorale. Sono stati confermati Tulio Demetlika, Katarina Nemet, Marin Lerotić ed Emil Daus. Con l’adesione dei regionalisti istriani a Restart, la coalizione di centrosinistra torna ad assomigliare alla coalizione Kukuriku di 9 anni fa.

Facebook Commenti