È da poco che sull’isola di Lissa ha iniziato a “vivere” la prima piantagione di avocado in Croazia. Sull’isola dalmata il microclima è adatto alla crescita di questo frutto/ortaggio tipico dell’America centrale e Latina, ricco di tante proprietà utili per l’organismo dell’uomo.A scommettere sull’avocado made in Dalmazia è una coppia di arzilli ottantenni piena di vitalità e spirito imprenditoriale al ritorno a Lissa dopo una vita trascorsa negli Usa. John e Patricia Repanich, hanno lasciato la California per i terreni ereditati dal nonno sull’isola. Hanno lasciato l’attività legata alla coltivazione di noci e allevamento di pecore. Oggi si godono la meritata pensione nella baia Brgujac. Ma è difficile oziare per chi ha lavorato sempre, da qui l’idea dell’avocado confortato dalla riuscita dei primi esperimenti. Dal primo albero al trasferimento di 150 piantine dalla Sicilia il passo è stato breve. La prima raccolta è prevista quest’autunno.

L’avocado viene spesso discriminato per l’elevato contenuto di grassi: non bisogna dimenticare, però, che contiene anche tanti altri nutrienti tra cui vitamine, minerali e fibre. È una vera e propria fonte di benessere: contiene circa 160 calorie per 100 grammi. Vanta un ottimo apporto di fibre, grassi buoni, vitamine (gruppo B, C, E e K), potassio e carotenoidi che regalano al nostro organismo delle sostanze nutrienti di tutto rispetto.

Facebook Commenti