Domato il furioso incendio sul Biokovo

L’apporto del Canadair è stato decisivo per spegnere l’incendio vicino a Kostanje. Foto: Ivo Cagalj/PIXSELL

Un pompiere è rimasto ferito nelle operazioni di spegnimento di un rogo sviluppatosi vicino a Kostanje. L’incendio, divampato domenica in una zona difficile da raggiungere sulle pendici Biokovo, è stato spento dopo molte ore di dura battaglia. A un certo punto, il fuoco è arrivato a lambire diversi edifici a uso residenziale, ma grazie all’impegno dei Vigili del fuoco il fronte di fiamme è stato bloccato. Sono stati ben 64 i Vigili del fuoco con 25 automezzi che hanno preso parte allo spegnimento di quest’incendio. Prima che facesse buio anche quattro aerei anfibi hanno dato man forte alle forze impegnate sul campo. Per motivi di sicurezza durante la notte quattro Vigili del fuoco e un’autobotte sono rimasti a vigilare sul posto. Sono andati in fumo 10 ettari di bassa vegetazione e bosco.
Altri tre incendi sono stati domati in Dalmazia; quello più violento, vicino a Oklaj, ha devastato ben 370 ettari di superficie. Nella località di Gornje Raštane, nella Contea di Zara, l’incendio divampato sabato ha bruciato 40 ettari di vegetazione. E infine sull’isola di Brazza (Brač) nella località di Villanova di Brazza (Novo Selo) è stato spento l’incendio propagatosi su due ettari di superficie.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.