Dieselgate. Volkswagen, 900 croati coinvolti nella class action

L’avvocato Sandra Budimir, il cui studio legale rappresenta almeno 900 clienti croati, che fanno parte della class action nei confronti del gruppo Volkswagen a causa dello scandalo Dieselgate e che sperano di essere rimborsati, ha rivelato a quale punto è la loro causa legale e quali sono le lo possibilità di risarcimento. ”Si tratta di una causa legale contro la Volkswagen – ha detto la Budimir – che è stata presentata in Germania. Oltre 900 clienti croati sono coinvolti attraverso il nostro ufficio. Per quanto riguarda gli acquirenti croati dei veicoli controversi, dopo questa class action, stiamo preparando e cercando una soluzione per ulteriori azioni legali. In questo senso, siamo supportati da precedenti decisioni dei tribunali tedeschi, in particolare dalla decisione della Corte suprema tedesca, che è stata presa a maggio e che ha confermato la responsabilità di Volkswagen per le frodi commesse  e il modo in cui i consumatori sono stati risarciti”, ha affermato la Budimir.

Facebook Commenti