Decollano gli aeroporti croati: passeggeri +398%

0
Decollano gli aeroporti croati: passeggeri +398%
Lo scalo aeroportuale di Spalato

Vola il traffico aereo in Croazia. Nei primi sei mesi dell’anno sono stati trasportati 3,32 milioni di passeggeri, che rappresenta il 398% in più rispetto allo stesso periodo del 2021, quando erano in vigore le misure restrittive antiCovid. Lo rende noto L’Istituto nazionale di statistica (Dzs). È aumentato del 101% anche il traffico merci negli scali croati, dove sono state manipolate 4.700 tonnellate, ossia il 19% in più se il dato viene confrontato con il periodo gennaio-giugno dell’anno scorso. È lo scalo di Spalato quello che ha ottenuto i risultati migliori, con 418mila passeggeri (+264,6  p.c.), seguito da quello di Ragusa (Dubrovnik) con 311mila viaggiatori (+428,2 p.c.), mentre sul gradino più basso del podio è salito l’aeroporto di Zagabria, dove sono transitati 291mila passeggeri (+191,9 p.c. rispetto a giugno 2021).
L’Istituto di statistica ha reso noto da dove provengono soprattutto i viaggiatori: al primo posto ci sono i tedeschi, seguiti da britannici e francesi. Al quartro posto gli olandesi, mentre al quinto troviamo gli italiani.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display