Croazia. Strade color rosso sangue. In sei mesi 113 vittime

Nel primo semestre di quest’anno, 113 persone sono morte in incidenti stradali sulle viabili croate, ovvero 14 persone in meno rispetto allo scorso anno. Purtroppo nonostante multe più alte e altre misure volte a contenere il fenomeno, in più della metà dei casi la velocità si è rivelata un fattore determinante nei sinistri.
Solo la scorsa settimana, ad esempio, sette persone hanno perso la vita in altrettanti incidenti, tra cui cinque automobilisti, un motociclista e un pedone. Il fattore umano si è rivelato alla base di tutti gli incidenti, hanno riferito gli esperti della Stradale del Ministero degli Interni.
Dei 113 decessi nei primi sei mesi, il 50,4%  delle vittime ha perso la vita in incidenti relativi alla velocità, mentre conducenti ubriachi hanno causato 25 incidenti mortali in cui sono state uccise 28 persone o circa il 25% del totale.

Facebook Commenti