Croazia. Sono 48 i casi in un giorno. Dalmazia ribelle

Alemka Markotić, direttrice dell'Ospedale Fran Mihaljević di Zagabria. Foto: PIXSELL

In Croazia è stata superata la soglia dei 1.000 casi di contagio da coronavirus. L’aumento giornaliero è di 48 casi, che complessivamente fanno 1.011 persone con il Covid-19. Si tratta di un 90.enne morto durante il ricovero nell’Ospedale Dubrava di Zagabria. Hanno bisogno del respiratore 35 persone, mentre sono 88 i pazienti guariti dalla malattia.
Dalmazia bacchettata dalla task force
Alemka Markotić, direttrice dell’Ospedale per le malattie infettive Fran Mihaljević di Zagabria e membro della task force nazionale, ha lanciato un appello soprattutto agli abitanti della Dalmazia, dove il numero dei contagi sta crescendo troppo velocemente. “Abbiamo ricevuto notizie che i giovani si ritrovano nei bar e in altri locali. Lasciate perdere se non volete rimanere chiusi per molto tempo a causa del coronavirus”.
No ai viaggi di Pasqua
Krunoslav Capak dell’Istituto nazionale per la salute pubblica, ha dichiarato che “bisogna assolutamente vietare gli spostamenti per il periodo di Pasqua. Il fatto che oggi abbiamo il doppio di casi in meno rispetto a ieri, dimostra che abbiamo preso le giuste decisioni, alla quale bisogna continuare ad attenersi”.

Facebook Commenti