Croazia: solo 65 casi su 3.180 tamponi

In Croazia è ancora tempo di mare, come per queste due ragazze su una spiaggia di Vodice, in Dalmazia

Dopo diversi giorni di numeri altissimi, la Croazia si sveglia oggi, lunedì 14 settembre, con soli 65 nuovi casi di coronavirus, a fronte di 3.180 tamponi. Numeri che non si vedevano da tempo, e che fanno ben sperare soprattutto alla luce del fatto che si temeva che con la riapertura delle scuole (le lezioni sono iniziate il 7 settembre) si potessero accendere nuovi  focolai.
I casi attualmente attivi nel Paese sono 2.220. Sono invece 310 le persone ricoverate negli ospedali, con 22 di esse attaccate al respiratore. Nelle ultime 24 ore, sfortunatamente, si contano anche tre decessi: due a Spalato (due uomini di 85 e 70 anni) e uno a Ragusa (Dubrovnik – uomo, classe 1925). In isolamento domiciliare fiduciario si trovano 8.217 persone.
Dal 25 febbraio quando si è verificato il primo caso di Covid, in Croazia finora hanno contratto la malattia 13.598 persone, di cui 227 sono decedute, mentre le guarigioni sono state 11.151.

Facebook Commenti