Croazia. Raccolta firme per il referendum no green pass

Dal 4 dicembre il partito Most intenda avviare una raccolta di firme a favore di due iniziative referendarie tese a fare in modo che sia il Sabor (il Parlamento di Zagabria), con una maggioranza dei due terzi, a decidere sulle misure epidemiologiche. Anche in questo caso nel mirino finisce quello che è visto come lo strapotere del Comando della Protezione civile per la lotta al Covid. L’obiettivo è che sia il Parlamento a deliberare sulla limitazione di determinati diritti e libertà sanciti dalla Costituzione e non la Task force. Si sono fatti avanti, secondo il Most, per partecipare alla raccolta di firme 49.780 cittadini. Per il momento si fa affidamento su 6.270 volontari che raccoglieranno le sottoscrizioni in tutto il Paese.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.