Croazia. Prime vaccinazioni già entro il 20 dicembre

Entro la fine dell’anno anche in Croazia potrebbe arrivare il vaccino anti-Covid. Lo scrive il quotidiano zagabrese Jutarnji list, molto vicino alle fonti governative. “Entro il 20 dicembre in Croazia dovrebbero arrivare 20-50mila dosi del vaccino Pfizer/BioNtech, che sarebbero subito destinate al personale medico impegnato nei reparti Covid degli ospedali. Tra i primi a vaccinarsi anche gli impiegati delle Case di riposo”. L’efficacia del vaccino della Pfizer è del 95%, ma va conservato a -80 gradi e, quindi, all’inizio sarà la Pfizer, in collaborazione con la BioNtech, a trasportare il vaccino. Inoltre, dovrà essere inoculato in due riprese e, quindi, nella prima ondata saranno coinvolte circa 10-25mila persone. Poi all’inizio dell’anno prossimo dovrebbe arrivare in Croazia anche il vaccino realizzato da AstraZeneca, di cui la Croazia ha ordinato 2,7 milioni di dosi.

Facebook Commenti