Croazia. Petrolio mai così basso, ma la benzina subisce un lieve aumento

Foto: Hrvoje Jelavic/PIXSELL

Il petrolio non è mai costato così poco, non accadeva da almeno 18 anni, anche se per ora i prezzi alla stazione di rifornimento restano pressoché invariati o quasi… Un prezzo troppo basso mette, infatti, in ginocchio la filiera petrolifera che potrebbe avere difficoltà a ripartire una volta passata la crisi del coronavirus.
Per gli esperti del Fondo monetario internazionale l’incapacità dei Paesi produttori a mettersi d’accordo ha portato a questo stato di cose. Ne soffriranno Stati legati al turismo, al commercio e anche Paesi non legati ad attività estrattive. Nonostante questo in Croazia dalla mezzanotte entrano in vigore i nuovi prezzi del carburante. Rincara la benzina per cui un pieno medio di 50 litri aumenterà di 1 kuna, il diesel invece per la stessa quantità sarà più conveniente di 12.5 kune. Il calo del prezzo del GPL si attesta a 3,5 kune per 50 litri di pieno.

Facebook Commenti