Croazia. Otto vittime in un giorno: è record

Divieto di giocare nei parchi a Fiume.

La task force nazionale lo aveva avvertito: non bisogna rilassarsi, il coronavirus è ancora tra di noi. E i dati inerenti alle ultime 24 ore lo confermano: sono otto le vittime del Covid-19, malattia che è stata contratta da ulteriori 39 persone, 21 in più di ieri, portando il numero complessivo di contagiati a 1.871. Il ministro della Salute, Vili Beroš, ha voluto precisare che soltanto nella giornata di sabato sono stati effettuati 2.539 tamponi, di cui il 7,74 per cento è risultato positivo. Parlando delle vittime, il ministro ha precisato che a Zagabria non ce l’hanno fatta due uomini di 55 e 68 anni. Sono sempre uomini le vittime di Spalato di 70 e 74 anni e una donna di 87 anni. A Osijek ha perso la vita una donna di 88 anni e infine a Ragusa (Dubrovnik) sono spirati un uomo di 84 anni e una donna di 94. “Tutti avevano delle malattie pregresse”, ha precisato Beroš

Facebook Commenti