Covid Croazia. Oggi 3162 casi, 23 morti e positività al 30%

Le tende militari davanti all'ospedale Dubrava di Zagabria. Foto Pixsell

Un numero così alto era inimmaginabile solo pochi giorni fa, ma la pandemia ha accelerato in modo assolutamente inaspettato, facendo registrare oggi ben 3162 nuove infezioni. Il tasso di positività sfiora il 30%. Questi sono dati ufficiosi, che devono essere confermati dal bollettino della task force nazionale e che indicano una crescita esponenziale dei casi di Covid. Ricorderemo che una settimana fa i contagiati erano 2022, mentre 14 giorni fa 1925.
Nelle ultime 24 ore sono stati registrati anche 23 nuovi decessi, che portano il numero complessivo dei morti dall’inizio della pandemia a 8.951. Quattro persone che hanno perso la lotta contro il Covid avevano completato il ciclo vaccinale, ma avevano diverse malattie pregresse, mentre uno aveva fatto solo una somministrazione.
Negli ospedali croati sono in cura 939 pazienti, mentre 131 persone necessitano delle cure intensive, ossia sono attaccate al respiratore.
L’ultima volta che il conteggio è andato sopra quota 3000 è stato in aprile. Il 13 e il 20 aprile ci sono state 3117 infezioni, mentre sette giorni 3099.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.