Croazia. Oggi scattano le multe: sanzioni da 500 a 40mila kune

Foto: Emica Elvedji/PIXSELL

Da oggi, sabato 5 dicembre, in Croazia scattano le multe per coloro che non si atterranno  alle misure antiepidemiche. Le modifiche alla legge sulla tutela della popolazione dalle malattie infettive, messe a punto dall’Esecutivo, prevede infatti sanzioni per i trasgressori. Per i cittadini che non indossano correttamente la mascherina, ovvero in modo tale da coprire sia il naso che la bocca, la multa è di 500 kune (65 euro circa). Per chi organizza feste private la sanzione pecuniaria è di 10mila kune (1.300 euro circa). Per i titolari di uno spazio privato è prevista una multa da 5.000 (650 euro) a 10mila kune (1.300 euro) se organizzano o permettono lo svolgimento di un assembramento in contrasto con le disposizioni di legge. Ancor più drastiche le sanzioni per le persone giuridiche che non s’attengono alle misure: vanno infatti dalle 10mila (1.300 euro) alle 40mila kune (5.300 euro circa). Per le persone responsabili nelle imprese, come pure per gli artigiani e i professionisti sono previste multe varianti dalle 5.000 (650 euro) alle 10mila kune (1.300 euro).

Facebook Commenti