Croazia. In una settimana casi cresciuti del 39,7%

Infermiere davanti a uno dei centri Covid dell'Ospedale di Fiume. Foto Roni Brmalj

In una settimana il numero dei casi di Covid in Croazia è cresciuto del 39,7%. Lo ha detto Krunoslav Capak, direttore dell’Istituto nazionale per la salute pubblica (Hzjz). “Nei primi cinque giorni di questa settimana sono stati registrati 5739 casi, mentre nello stesso periodo della scorsa settimana si contavano 4108 contagiati”.
Capak ha poi spiegato che delle 9 persone morte nelle ultime 24 ore, “ben 8 non erano vaccinate”. Sempre oggi, i nuovi casi di coronavirus sono 1394, per un tasso di positività del 12,5%. In ospedale sono ricoverate 651 persone (ieri erano 628), mentre nelle unità di terapia intensiva sono attaccati al respiratore 77 pazienti, ossia 5 in più rispetto al giorno prima.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.