Croazia, in un anno la disoccupazione cala del 6,3%

0
Croazia, in un anno la disoccupazione cala del 6,3%
Foto: Sanjin Strukic/PIXSELL

Alla fine del 2022 in  Croazia sono stati contati 1,61 milioni di occupati, ossia lo 0,3% in più rispetto al mese di novembre e dell’1,2% in più se il dato viene confrontato con quello di dicembre 2021. Questa la fotografia del mondo del lavoro croato scattata dall’Istituto nazionale di statistica (Dzs).

La maggiore crescita (+1,9%) si è verificata nel settore dell’edilizia, seguita da quello delle attività finanziarie (+1,5%) e del commercio all’ingrosso e al dettaglio (+1,1%). Dei 19 settori per i quali il Dzs pubblica ti dati, in 16 si è verificato un aumento dell’occupazione rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, mentre a livello percentuale la maggiorazione più consistente si è avuta nell’alberghiera e turismo (+12,7%) e nel settore IT (+10,8%).

Il tasso di disoccupazione, invece, si attesta al 6,8%. Nel dicembre 2022 nel database dell’Ufficio di collocamento sono stati evidenziati 117.816 disoccupati, ossia 1.627 persone o l’1,4% in più rispetto al mese di novembre dello stesso anno. La disoccupazione è cresciuta dello 0,1% rispetto al mese precedente, mentre a livello annuo si è avuta una fortissima flessione del 6,3%.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display