Croazia. Il governo: «Ridotte le accise per l’olio combustibile»

0
Croazia. Il governo: «Ridotte le accise per l’olio combustibile»
Andrej Plenković e Marko Primorac. Foto: Patrik Macek/PIXSELL

Il governo mette in campo una nuova misura per alleggerire il carovita. Le accise per i carburanti più venduti – benzina “verde” e gasolio – saranno ridotte almeno fino alla fine dell’anno, mentre da inizio dicembre si procederà anche con la diminuzione delle accise sull’olio combustibile: -26 lipe al litro. Lo ha deciso l’Esecutivo oggi, giovedì 24 novembre, modificando la Direttiva sull’ammontare delle accise sulle fonti d’energia e l’energia elettrica.

Il ministro delle Finanze, Marko Primorac, ha ricordato che il governo ha modificato questa Direttiva otto volte dal 7 marzo 2022. Le accise, ha ricordato, sono state diminuite di 800 kune su mille litri per la benzina e di 400 kune su mille litri per il gasolio. “Oggi, però, abbiamo deciso anche di ridurre le accise sull’olio combustibile, passando dalle attuali 423 kune a 157 kune per mille litri, che rappresenta una diminuzione di 26 lipe al litro”, ha concluso Primorac.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display