Croazia. Il censimento slitta di qualche mese

L'ultimo censimento in Croazia si è svolto nel 2011. Foto Kristina Stedul Fabac/PIXSELL

Il censimento 2021 in Croazia è stato rinviato a data da destinarsi. La raccolta statistica era programmata per il 1.mo aprile. La conferma è arrivata dalla parole di Damir Plesac, coordinatore del censimento presso l’Istituto nazionale di statistica (DZS). Il motivo? L’emergenza sanitaria, ha spiegato Plesac ai microfoni del canale all news N1, aggiungendo che molto probabilmente il rinvio “sarà di qualche mese”. Dunque, dopo e elezioni amministrative previste per il prossimo mese di maggio. “Non possiamo sapere esattamente quando si svolgerà il censimento. Questo dipenderà dalle misure antipandemiche e dalla decisione del governo e del Sabor che devono modificare la Legge sul censimento”, ha sottolineato il coordinatore del DZS.

Facebook Commenti