Croazia. Finite le feste, si torna a scuola

0
Croazia. Finite le feste, si torna a scuola
Foto: Slavko Midzor/PIXSELL

Succede ogni anno: terminate le festività, il ritorno alla routine fa affiorare un senso di inquietudine, ansia e un leggero nervosismo. Mentre la prima parte delle vacanze scolastiche invernali (protrattasi dal 27 dicembre 2022 al 5 gennaio) si è appena conclusa, c’è chi già si chiede quando inizierà la seconda. Infatti, il rientro in classe, dopo un effervescente periodo di addobbi, luci, incontri e riunioni familiari, regali, panettoni e festeggiamenti di fine anno, sembra essere arrivato troppo in fretta. Per alcuni riprendere gli impegni scolastici, potrà creare qualche difficoltà e, forse, in un primo momento, si sentiranno stanchi e irritabili, dalla ridotta capacità di concentrazione e interesse per le varie attività che, inesorabilmente, li aspettano. Non bisogna, però, preoccuparsi troppo in quanto, a detta degli esperti, si tratterebbe della nota “sindrome da post-vacanze natalizie”. Basta avere pazienza e le cose si rimetteranno in sesto. Anche perché, soprattutto per gli allievi che frequentano l’ultimo anno di scuola media (che si concluderà il 26 maggio, a differenza degli altri che potranno riposare a partire dal 21 giugno) il periodo a venire si prospetta ricco di appuntamenti. Tra i primi quello inerente al tradizionale ballo dei maturandi che, fino alla fine di febbraio e inizio marzo, canalizzerà le loro energie nell’organizzazione dello stesso, come pure nella scelta degli abiti, dei partner, delle strutture, delle musiche. A seguire, per tutti gli alunni, la seconda parte delle vacanze, le quali si articoleranno, secondo il calendario scolastico ufficiale, dal 20 al 24 febbraio. Cinque giorni (più il fine settimana) per fare una pausa, recuperare le forze e prepararsi alle nuove emozioni, stavolta di diverso tipo, relative alla preparazione degli esami di maturità e per tutti gli altri, utili per ripassare qualche materiale scolastico, leggere o semplicemente, rilassarsi.
Ricorderemo inoltre che, a partire da lunedì 9 gennaio tutti gli alunni delle scuole elementari (a livello nazionale) potranno usufruire della merenda gratuita.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display