Bce: «Sberbank quasi fallita in Croazia e Slovenia». Filiali chiuse e movimenti limitati

0
Bce: «Sberbank quasi fallita in Croazia e Slovenia». Filiali chiuse e movimenti limitati

Brutte notizie per tutti i clienti croati e sloveni della Sberbank. La Banca centrale croata (Hnb) ha reso noto oggi, lunedì 28 febbraio, che è stata proclamata la moratoria per la banca russa in Croazia della durata di due giorni. Questo significa che la HNB in questo periodo vedrà quali sono i prossimi passi da compiere, ma nel frattempo i cittadini croati e le aziende che hanno aperto i conti correnti nelle filiali croate potranno disporre di un importo giornaliero massimo di 7.280 kune.
Stesso discorso pure in Slovenia dove le filiali della Sberbank sono state chiuse, mentre i servizi sono stati limitati all’attività con le carte di credito. La Banca centrale slovena ha aggiunto che i movimenti bancari sono stati limitati a 400 euro al giorno. Questa decisione rimarrà in vigore almeno fino a mercoledì 2 marzo.

Secondo la Banca centrale europea (Bce) la Sberbank Europe e le sue divisioni in Croazia e Slovenia sono “in fallimento o in probabile fallimento per il deterioramento della loro situazione di liquidità”. La Bce sottolinea che l’istituto “nel futuro vicino non sarà probabilmente in grado di pagare i suoi debiti in tempo”.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display