Croazia. Dal 5 settembre 2022 prezzi in euro e kune

0
Croazia. Dal 5 settembre 2022 prezzi in euro e kune

“Oggi è lunedì 17 gennaio 2022. Il 17 gennaio del 2023 in Croazia si pagherà soltanto in euro. Questo per capire quanto sia vicino l’ingresso del Paese nell’eurozona”. Il premier Andrej Plenković ha annunciato così l’adozione della moneta unica prevista per il 1.mo gennaio 2023, e presentato, assieme al ministro delle Finanze Zdravko Marić e il ministro dell’Economia e dello Sviluppo sostenibile, Tomislav Ćorić, la proposta di legge sull’introduzione dell’euro quale valuta ufficiale della Repubblica di Croazia, nonché gli indirizzi programmatici per l’armonizzazione dell’economia nel processo di sostituzione della kuna croata con la moneta unica europea.

“A partire dal 5 settembre 2022, inoltre, ci sarà la doppia esposizione dei prezzi, che saranno espressi sia in kune che in euro. In questo modo, i cittadini avranno più di un anno di tempo tempo per abituarsi alla nuova valuta. La doppia esposizione, infatti andrà avanti per tutto il 2023”, ha aggiunto il primo ministro.

Plenković ha poi dichiarato che con l’adozione della moneta unica, “tutti le kune depositate in banca automaticamente saranno trasformate in euro. E’ un processo automatico”. Quindi, tutti i cittadini potranno sostituire le kune in euro in banca, alla posta o agli sportelli dell’Agenzia finanziaria (FINA). Perciò, il premier ha invitato tutti coloro che tengono le kune in casa, di “depositarle in banca, proprio perché a partire dal 1.mo gennaio 2023, saranno automaticamente trasformate in kune”.

 

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display