Croazia. Dal 1.mo marzo previste ulteriori riaperture

I tavolini dei bar nel centro di Pola potrebbero tornare presto a ripopolarsi. Foto Srecko Niketic/PIXSELL

Alla fine l’idea dell’Istria piace anche in tutta la Croazia. Dal 1.mo marzo i cittadini potrebbero tornare a sedersi attorno ai tavolini dei bar e consumare una bevanda all’aperto. E’ stata propria la task force regionale della Regione istriana a lanciare questa proposta al termine dell’incontro con i ristoratori della penisola di martedì 16 febbraio.. Un’idea che non è piaciuta al premier Plenković, che ha bacchettato l’Unità di crisi istriana di mancata subordinazione alla task force nazionale. Ma solo qualche ora dopo è giunta la notizia che anche a Zagabria stanno pensando di alleggerire ulteriormente le misure restrittive se entro il 1.mo marzo la curva epidemiologica dovesse rimanere ai livelli attuali (il tasso di positività in questi giorni si aggira attorno al 5%).
Così, oltre alle terrazze dei bar e dei ristoranti, potrebbero riaprire le palestre per gli sport al chiuso e potrebbero tornare anche le fiere all’aperto.

Facebook Commenti