Croazia. Crescita lineare: 551 casi e 37 guariti

Il ministro della Salute, Vili Beroš. Foto PIXSELL

In 24 ore in Croazia il numero dei contagiati da coronavirus è salito di 70 unità, arrivando così a 551 casi. “Si tratta di una crescita lineare ed è una buona notizia. Ma la migliore notizia è che sono 37 le persone che sono guarite”. Questo il bollettino sull’andamento dell’emergenza Covid-19 reso noto dal ministro della Salute, Vili Beroš.
Alemka Markotić dell’Ospedale Fran Mihaljević e membro della task force nazionale, ha dichiarato che otto persone hanno bisogno del respiratore e che la moglie della seconda persona morta per coronavirus in Croazia, che ha pure contratto la malattia, “non è in pericolo di vita e le sue condizioni sono soddisfacenti”.
Il ministro della Salute ha aggiunto che finora sono state sottoposte a tampone 4.482 persone, di cui 524 soltanto nelle ultime 24 ore. L’età media dei contagiati è di 48,02 anni. Il 54% degli infetti è di sesso maschile, il rimanente 46% è formato da donne, mentre la percentuale dei casi oltre i 60 anni è del 35%.

Facebook Commenti