Croazia. Aumentano le pensioni: ecco i dettagli

0
Croazia. Aumentano le pensioni: ecco i dettagli

Il premier Andrej Plenković ha presentato oggi, giovedì 9 giugno, le modifiche alla Legge sull’assicurazione previdenziale, le cui novità principali sono che le vedove e i vedovi potranno percepire la propria pensione e fino al 20,8% di quella del coiniuge scomparso, mentre dal 1.mo gennaio 2023 la cosidetta quiescenza familiare crescerà del 10%.
Nel corso del primo anno il nuovo modello interesserà circa 155mila fruitori, nella maggior parte  dei casi vedove che, ai sensi delle disposizioni attualmente in vigore, non possono mantenere la propria quiescenza e percepire anche quella del marito scomparso, bensì devono rinunciare alla propria e prendere il 70% di quella del coniuge. Grazie alle modifiche apportate ora avranno possibilità di scelta: potranno usufruire della cosiddetta pensione familiare il cui ammontare viene innalzato al 77% della quiescenza del coniuge morto o potranno mantenere la propria e farsi corrispondere il 27% della pensione del marito.
Plenković ha dichiarato che le modifiche alla legge comporteranno una spesa di 1,1 miliardi di kune. “Sono in arrivo gli aumenti per 300mila pensionati: 136mila riceveranno circa 250 kune in più, mentre 155mila vedranno aumentare la propria quiescenza di circa 500 kune”.

Le condizioni da soddisfare per ottenere l’aumento sono: il pensionato deve avere più 65 anni, deve essere l’unico fruitore della pensione familiare e la quiescenza complessiva non deve superare 5.850 kune.

Il ministro del Sistema previdenziale, Marin Piletić, ha psoto l’accento anche su un’altra novità: “Aumenteremo anche le pensioni più basse per 287mila persone. La quiescenza per loro crescerà dell1,5% a partire dal 1.mo gennaio 2023, mentre dal 1.mo giugno 2025 di altri 1,5%”.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display