Al via la vaccinazione dei bimbi da 5 a 11 anni. Pronte 49mila dosi

Oggi, lunedì 13 dicembre, in Croazia sono arrivate 49.000 dosi di vaccino per i bambini dai 5 agli 11 anni. Lo ha confermato la vicedirettrice dell’Istituto nazionale per la salute pubblica, Ivana Pavić Šimetin. “Immediatamente dopo inizia la distribuzione in tutto il Paese, mentre l’inoculazione del siero antiCovid partirà mercoledì o giovedì prossimi”. La somministrazione verrà effettuata negli hub vaccinali, presso il medico di famiglia o dal pediatra. La vaccinazione consiste nella somministrazione di due dosi, la cui quantità è inferiore tre vote rispetto a quella che viene inoculata agli adulti: 30 microgrammi per gli adulti e 10 per i bambini. Per l’uso è stato autorizzato il vaccino Pfizer, mentre per la fascia d’età 12-18 anni si può somministrare anche il siero di Moderna. Finora la prima dose è stata somministrata a 6.279 giovani dai 12 ai 14 anni, nonché a 55.486 nella fascia d’età 15-19. Parlando degli effetti collaterali Pavić Šimetin ha sottolineato che sono stati registrati rossore e rigonfiamenti nel luogo della puntura, mal di testa, spossatezza e qualche linea di febbre. I casi di miocardite tra i 5-11.enni sono rarissimi e molti meno rispetto ai teenager.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.