Croazia. Allarme rosso: 1131 casi su 5693 tamponi (20% positivo)

L'ingresso di uno dei laboratori per la diagnosi del Covid a Zagabria

Scatta l’allarme rosso in Croazia, dove la pandemia di coronavirus è ormai fuori controllo. Nelle ultime 24 ore, infatti, sono stati registrati ben 1131 nuovi casi. Un dato molto preoccupante soprattutto se si prende in considerazione che sono stati effettuati 5693 tamponi. Quindi, il 19,8 per cento dei test è risultato positivo. I guariti nello stesso periodo sono 459 e così il numero dei casi attivi è salito a 4233. Tra questi ci sono 505  ricoverati in ospedale, mentre i pazienti attaccati al respiratore sono 24. Questa è l’unica buona notizia, poiché il numero delle terapie intensive resta pressoché stabile, a differenza dei ricoveri generali nelle strutture ospedaliere della Croazia.
All’Ospedale di Fiume una persona ha perso la battaglia contro il Covid e ora il numero dei morti con coronavirus è di 345.  Infine, va detto, che in isolamento domiciliare fiduciario si trovano 17.242 cittadini.

Facebook Commenti