Novembre: 33% di decessi in più rispetto a un anno fa

Nello scorso mese di novembre sono morte in Croazia 5.486 persone, ossia 1.357 in più rispetto allo stesso mese del 2019, per una crescita del 33%. Lo rende noto l’Istituto nazionale di statistica, aggiungendo che si tratta del mese con più decessi dell’ultimo decennio.
“in base ai dati statistici in nostro possesso – ha spiegato Ozren Polašek, professore di salute pubblica della Facoltà di Medicina di Spalato – il numero dei morti non doveva superare quota 5mila. Invece, si sono avuti quasi 500 decessi in più, che possono essere tranquillamente ascrivibili alla pandemia da Covid”. In questo contesto va ricordato che lo scorso mese di novembre sono stati registrati 1.224 morti per coronavirus. Polašek ha sottolineato che nei prossimi due mesi “giungeremo alla versione definitiva dei dati, che ci permetterà di calcolare con precisioni gli indici di mortalità, come la causa che hanno portato il decesso, la suddivisioni su base regionale, età e sesso. “L’informazione più interessante che scaturirà sarà quella risponderà alla domanda quanto la pandemia ha accorciato l’aspettativa di vita di coloro che sono morti, e facendo così riusciremo a esprimere l’effetto complessivo del Covid sulla popolazione”.

Facebook Commenti